Il territorio

Conoscere il rischio

I rischi presenti sul nostro territorio

Cosa fare in caso d’emeregenza

Idro-meteo

Nell’ambito di questo rischio rientrano gli effetti sul territorio determinati da condizioni meteo avverse e dall’azione delle acque in generale, siano esse superficiali o sotterranee.

Incendio boschivo

Un incendio boschivo è un fuoco che si propaga su aree boscate, cespugliate o arborate provocando danni alla vegetazione e agli insediamenti umani.

Viabilistico

Le strade provinciali, comunali e sovraccomunali e l’autostrada A7 possono essere interessati da eventi quali incidenti rilevanti, il passaggio di mezzi pesanti e trasporti di sostanze pericolose.

Industriale

La presenza sul territorio di stabilimenti industriali, che utilizzano o detengono sostanze chimiche, espone la popolazione e l’ambiente circostante al rischio industriale.

Sismico

Il rischio sismico, determinato dalla combinazione della pericolosità, dell’esposizione e della vulnerabilità, è la misura dei danni attesi in un dato intervallo di tempo, in base al tipo di sismicità, di resistenza delle costruzioni e di antropizzazione.

Aeromobili

Il territorio di Zibido San Giacomo è interessato dal transito di aeromobili in virtù della vicinanza dell’aeroporto internazionale di Milano Linate. Pertanto, il pericolo di crash all’interno del territorio comunale, anche se remoto, è comunque presente.

Evento a rilevante impatto locale

Il rischio è rappresentato dal fatto che a causa di particolari eventi di diverso genere una folla di persone si raggruppi, per un determinato periodo di tempo, in un luogo chiuso o in uno spazio aperto.

Eventi meteorici eccezionali

Il rischio è costituito dal fatto che sul territorio si verifichino fenomeni quali trombe d’aria, grandinate, intensi temporali e raffiche di vento eccezionali, in grado di provocare danni alle cose ed alle persone.

Fronteggiare i rschi

Piano d’emergenza comunale

Il piano comunale di protezione civile è l’insieme delle procedure operative di intervento per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa in un determinato territorio ed è lo strumento che consente a noi e alle altre autorità competenti di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni in un’area a rischio.
Preliminare all’attività di pianificazione a livello comunale è la consultazione degli strumenti di previsione e prevenzione e pianificazione disponibili a scala territoriale superiore.

Programma Regionale di Previsione e Prevenzione

Contiene la descrizione dei rischi principali presenti sul territorio regionale.

Programma Provinciale di Previsione e Prevenzione

Contiene la descrizione dei rischi e delle vulnerabilità principali presenti sul territorio provinciale

Piano di Emergenza Provinciale di Protezione Civile

Costituisce un sistema conoscitivo e operativo finalizzato all’operatività in caso di emergenza.

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.


Previsione

L’attività di previsione punta a identificare gli scenari di rischio e, quando possibile, a preannunciare, monitorare, sorvegliare e a vigilare in tempo reale gli eventi e i livelli di rischio attesi. Per raggiungere questo obiettivo vengono utilizzati in maniera coordinata strumenti e tecniche sofisticate.

Prevenzione

L’attività di prevenzione punta a evitare, o ridurre al minimo, i danni in caso di calamità. Sono strumenti di prevenzione: l’allertamento, la pianificazione d’emergenza, la formazione, la diffusione della conoscenza di protezione civile, l’informazione alla popolazione e l’applicazione della normativa tecnica.

Emergenza

In una situazione di emergenza è fondamentale sapere cosa fare e a chi rivolgersi per i soccorsi perché agire in preda al panico può essere pericoloso per sé e per gli altri.
Durante e dopo gli eventi, adottare dei comportamenti corretti e seguire le indicazioni delle Autorità può ridurre le conseguenze negative.

Il sistema di allertamento

Previsione e prevenzione

Regione Lombardia, attraverso il Centro Funzionale di Monitoraggio Rischi Naturali (CFMR) attivo presso la Sala Operativa Regionale di Protezione civile, fornisce un servizio di previsione, monitoraggio, analisi e sorveglianza dei fenomeni naturali prevedibili. Le allerte vengono emesse sui diversi rischi naturali (idrogeologico, idraulico, temporali forti, vento forte, neve, valanghe, incendi boschivi) e hanno lo scopo di individuare l’arrivo di fenomeni meteo critici e di stimarne l’impatto sul territorio con un anticipo di 12/36 ore.

[amli id=»12»]

Numero verde

Sala operativa regionale
800 061 160

Attivo H24

Reperibile 365 gg all’anno

Emergenze ambientali

Informazioni generali

Situazioni critiche o d’emergenza

Scarica AllertaLOM

N.U.E.

Numero unico d'emergenza
112

Soccorso sanitario

Vigili del fuoco

Forze dell’ordine

Servizio gratuito

Scarica Where are u?
Livelli di criticità

Codici colore

L’allertamento regionale, in linea con quanto previsto a livello nazionale, si basa sui codici colore, con quattro diversi livelli di criticità crescente a seconda della previsione dell’estensione del fenomeno e del suo impatto sull’ambiente, sulle attività antropiche, sui centri abitati e sulla salvaguardia della popolazione.

Le criticità che possono riscontrarsi sono da considerare trascurabili senza un rischio particolare.

Verde
Nessuna allerta
Scenari di evento localmente pericolosi o pericolosi per lo svolgimento di determinate attività.

Giallo
Fase di attenzione
Fenomeni intensi che non raggiungono valori estremi ma che risultano critici per la popolazione.

Arancione
Fase di pre-allarme
Scenari naturali con valori estremi che possono dare luogo a danni e rischi anche gravi per la popolazione

Rosso
Fase di allarme

Attesa e ricovero per la popolazione

Le aree d’emergenza

Cosa sono?

Le aree di emergenza d’attesa e di ricovero, sono spazi e strutture che in caso di emergenza vengono destinati ad uso di protezione civile per la popolazione colpita dalla calamità.
Esistono anche aree di emergenza di ammassamento soccorritori e risorse ma, come la denominazione stessa suggerisce, sono riservate all’utilizzo da parte degli operatori di protezione civile.

Perchè conoscerle?

È importante conoscere la posizione dell’area di attesa relativa al luogo di residenza oppure ad un luogo spesso frequentato (per esempio lavoro, studio, vacanza e via dicendo) perché in caso di emergenza o di indicazione della autorità, dovrai dirigerti verso l’area di attesa indicata e seguire le indicazioni dei nostri volontari presenti sul luogo.